ATTIVAZIONE TESSERA SANITARIA (TS-CNS) E FIRMA DIGITALE

Come-si-richiede_d4La Tessera Sanitaria – Carta Nazionale dei Servizi (TS-CNS) è lo strumento strettamente personale che i cittadini possono utilizzare come:

  • Tessera Sanitaria
  • Tesserino del Codice Fiscale
  • Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) per l’assistenza sanitaria nell’Unione Europea
  • Certificato di autenticazione nei servizi centrali, regionali e locali
  • Certificato di firma digitale

La TS-CNS rappresenta l’evoluzione tecnologica della Tessera Sanitaria (TS) in quanto, oltre ai servizi sanitari normalmente offerti dalla “vecchia” tessera sanitaria nazionale, permette l’accesso ai servizi telematici messi a disposizione dalle Pubbliche Amministrazioni locali e centrali, in assoluta sicurezza, nel rispetto della privacy e con risparmio di tempo in spostamenti e code.
L’elemento innovativo della carta è la presenza di un microchip che garantisce il riconoscimento sicuro e tutela la privacy.
Il certificato di autenticazione contenuto nella TS-CNS ha una validità di 6 (sei) anni, ad esclusione del caso in cui la tessera sanitaria abbia una validità inferiore. La tessera scaduta potrà comunque essere utilizzata come Tesserino del Codice Fiscale.
La TS-CNS è predisposta inoltre per l’inserimento gratuito di un certificato che ne integra la funzionalità di Firma digitale, la cui validità è pari a tre anni dal momento del rilascio.
La firma digitale è l’equivalente informatico di una tradizionale firma apposta su carta e ha la funzione di attestare la validità, la veridicità e la paternità di un documento su mezzo informatico.
La TS-CNS deve essere conservata con cura ed esibita per tutte le operazioni richieste al Servizio sanitario regionale – in farmacia, dal medico curante, presso gli sportelli Asl – o nel caso ci si debba recare all’estero. (Verifica se ti è stata inviata la tua TS-CNS).

Il certificato CNS
È un “certificato digitale” di autenticazione personale. È uno strumento informatico che consente l’identificazione certa dell’utente in rete e permette di consultare i dati personali resi disponibili dalle pubbliche amministrazioni direttamente su sito web, come ad esempio, l’accesso ai referti medici sul sito web della propria ASL.
E’ dunque l’equivalente elettronico di un documento d’identità e identifica in maniera digitale una persona. Viene emesso da un’apposita Autorità di Certificazione riconosciuta secondo standard internazionali in collaborazione con Enti Pubblici: è garantita la validità delle informazioni riportate nel certificato. Al pari di un documento la sua validità ha un termine, può essere inoltre sospeso/riattivato/revocato su volontà del
titolare.
Per utilizzare la tessera ed i certificati in essa contenuti occorrono al minimo:
1. La tessera sanitaria;
2. Un lettore di tessere collegato al computer;
3. Il PIN assegnato alla tessera;
4. Se necessario, il PUK (codice che sblocca la tessera in caso si sbagli il PIN diverse volte);

Come si richiede

Il cittadino dovrà presentarsi allo sportello di attivazione istituito presso la Asl, dove ad accoglierVi ci sarò io (…. pensa un pò che fortuna!!!) portando con sé la TS-CNS da attivare e un documento di identità valido. Il documento deve essere rilasciato da un’Amministrazione dello Stato e munito di fotografia e di timbro.

Procedura di attivazione
Per attivare la TS-CNS, il Titolare deve recarsi presso l’ufficio di cui sopra. L’operatore di sportello compie le seguenti operazioni:

  • accerta che il cittadino sia il Titolare della TS-CNS, richiedendogli il documento di riconoscimento;
  • richiede al Titolare di esprimere verbalmente la volontà di procedere con l’attivazione della carta e il consenso al trattamento dei dati personali;
  • consegna al Titolare che ne faccia richiesta un lettore di smart card gratuito, dopo avergli fatto compilare un modulo di autocertificazione in cui il Titolare dichiara di non essere a conoscenza del fatto che il lettore sia stato richiesto da altri componenti del proprio nucleo familiare;
  • consegna al Titolare la busta cieca contenente il codice PIN e codice utente e l’informativa relativa alle operazioni svolte (le modalità di attivazione assicurano che nessuno, nemmeno l’operatore di sportello, possa conoscere i codici se non aprendo la busta cieca).

ORARI PER L’UTENZA

Distretto di Sanluri: Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.00

 

Share
jtyjtyejtyjty

37 Comments on ATTIVAZIONE TESSERA SANITARIA (TS-CNS) E FIRMA DIGITALE

  1. Ciao,
    Ti volevo fare alcune domande in merito alla tessera sanitaria. Sono andata all’ASL per attivare la carta per accedere ai servizi della Pubblica amministrazione rilasciando il PIN, PUK e CIP. Ho scaricato il driver. Le mie domanda sono:
    -Con il certificato che c’è all’interno posso apporre su un PDF la firma elettronica avanzata (no firma digitale)?
    -Firmare è una cosa che posso fare da sola?
    -Le ditte individuali possono usarla o hanno bisogna della firma digitale?

    Grazie.

    • Ciao Ilaria,
      ti rispondo nell’ordine:
      • La risposta è no. Per la firma elettronica avanzata hai sempre bisogno del certificato di firma digitale.
      • Certamente. La firma digitale è una cosa dovresti apporre SEMPRE da sola in quanto stai firmando un documento autentico (un po’ come se stessi apponendo una firma con il notaio al tuo
      fianco che ne certifica l’autenticità).
      • La firma è personale pertanto se hai una ditta individuale sei sempre tu la titolare e devi firmare con la tua firma personale; qualora dovessi essere un rappresentate legale o un
      presidente di una società o di una cooperativa devi sempre firmare con la tua firma personale.

  2. buonasera, ho attivato la tessera sanitaria e comprato un lettore. la tessera funziona e riesco ad usarla come CNS però non riesco a firmare digitalmente gli atti. sbaglio qualcosa o non mi è consentito firmare gli atti legali con questo sistema?

    • Dovresti andare all’ufficio che ha fatto l’attivazione e chiedere se ha caricato sul chip il certificato di firma.

  3. problema risolto, almeno in parte. quindi se me lo concede indico tutti i passaggi che ho effettuato a beneficio dei prossimi utenti.
    1)innanzitutto abilitato la tessera sanitaria presso lo sportello.
    2)acquistato da amazon il lettore Ewent EW1052 “Lettore e Scrittore di Smart Card Esterno USB” con sole 8 euro
    3)collegato il lettore al pc e si è autoinstallato
    4)scaricato il software CRN/CNS messo disposizione dalla regione lombardi ( https://www.lispa.it/wps/portal/LISPA/Home/Servizi-di-Certificazione-Digitale/Software-per-CRS-CNS)
    5) firmato un file che viene salvato con l’estensione .p7m come previsto

    **purtroppo dalla verifica con software dike mi da errore “certificato di CA non trovato” perchè a quanto pare le regioni non sono enti certificativi autorizzati :-))))). quindi permane una differenza tra firma elettronica forte e firma elettronica avanzata (la CRS o la TS-CNS) che mi lascia il dubbio se sia valida per firmare atti in uno studio legale

  4. Ciao, non so se puoi aiutarmi, descrivo il quadro.
    Ho due TS-CNS emesse da due produttori diversi, pertanto ho scaricato i due diversi driver affinché venissero lette dal card-reader, e di fatto vengono lette con i relativi software. Quindi ho installato entrambi i certificati, ma quando vado per firmare un documento il sistema dà la possibilità di selezionare solo il certificato di una carta, l’altro non viene rilevato sebbene sia installato (presente anche in certmgr.msc), pertanto solo un utente può firmare i documenti con la sua TS-CNS.
    Il sistema operativo è Windows 7 x86.
    Hai qualche idea di quale potrebbe essere il problema e/o come risolvere?

    • Ciao Spartacus,
      E’ facilissimo: tu puoi firmare con entrambi i certificati solo che devi mettere le firme una alla volta. Prima firmi con un certificato poi estrai la cns1 e infili la cns2 (aspetti 20 secondi affinchè questa si autoprogrammi) e poi firmi con questa.

      • Forse non mi sono spiegato bene, quando apro un file word o pdf e vado ad apporre la firma il sistema riconosce solo una delle due tessere, l’altra viene letta solo dal suo software proprietario per il card reader. Anche se aspetto 20 secondi non succede nulla con una delle due tessere.. Pertanto come faccio a firmare con quella?

        • su Word non puoi firmare. non capisco cosa voglia dire “il suo software proprietario”. Che driver hai installato sul tuo pc?

          • Provo a spiegare in modo diverso.
            Ho due tessere sanitarie fatte da due produttori diversi (la sigla presente in alto a sinistra sulla facciata di ogni tessera), pertanto ho scaricato i relativi driver di ambedue i produttori presenti sul sito (https://sistemats4.sanita.finanze.it/CardDriverDownloaderWeb/pages/home.xhtml) e i relativi software. Per software proprietario per il card reader intendo quello della stessa marca dell’hardware (nel mio caso Universal Middleware della Bit4id) che consente di leggere i dati della carta una volta inserita, a prescindere dalla firma. In realtà una delle due carte viene letta con il software abbinato all’altro driver produttore, nella fattispecie IDProtect Manager (Athena-scs).
            Ora, le carte vengono pertanto lette correttamente dai loro software, i certificati sono stati importati, ma quando vado per firmare in word o su un pdf con i moduli per la firma SOLO con una di queste due carte mi è consentito, e nel caso specifico quella del produttore con sigla OT2015. Anche se provo a togliere la carta, inserire l’altra e aspettare 20 secondi per provare a firmare un document, questa non viene rilevata in word o nel programma pdf. Non mi spiego pertanto perché una viene rilevata e l’altra no.
            Spero di essere stato più chiaro..

  5. Ciao Valentino,
    ho una Carta Nazionale dei Servizi rilasciata dalla Camera di Commercio di Nuoro. Contiene al suo interno i due certificati digitali personali (quello di autenticazione e quello di firma), e funziona perfettamente con DikeIC (la versione di Dike scaricata da InfoCamere) anche per la firma digitale di documenti. Il problema è che ho anche la mia classica tessera sanitaria (con chip) rilasciata dalla Regione Sardegna e con scadenza 01-01.20123, con dicitura “Tessera Sanitaria Carta Regionale dei Servizi” che viene correttamente riconosciuta nel lettore (es. Bit4Id mi fa vedere tutti i dati dalla card), ma Dike > configurazione > dispositivi > mostra certificati sul dispositivo, mi fa vedere il campo vuoto (nessun certificato) e infatti non riesco a firmare niente. Il problema è identico anche con Dike 6. Come posso risolvere? Richiedere una nuova TS o almeno una procedura per copiare i certificati dalla CNS della CCIAA alla TS della Regione. Fra l’altro, con entrambe le card non riesco ad accedere al mio fascicolo sanitario sul sito “http://tesseraservizisardegna.it/” perché mi restituisce l’errore “Smartcard non inserita. Verificare il corretto inserimento, l’installazione dei driver e riavviare il browser.”
    Sono stato un po’ lunghetto, ma, spero, chiaro. Ringrazio anticipatamente Te o chi possa indicarmi delle soluzioni.
    Buone feste a tutti.

  6. Ho attivato la carta la settimana scorsa. Mi è stato dato il lettore e dopo vari tentativi, riesco ad accedere ai siti della pubblica amministrazione. Però quando provo a firmare un documento, mi dice “errore del dispositivo” e prima ancora mi dice che non è stato selezionato un certificato di firma digitale ma un certificato CNS. Che devo fare?

    • ciao Raffaele,
      ho il dubbio che sulla tua cns non sia stato attivato il certificato di firma digitale. Prova a tornare nell’ufficio dove ti è stata attivata per fare un controllo.

  7. Buon giorno:Volevo sapere se la firma digitale e’ valida per firmare documenti della pubblica amministrazione

    • Ciao Paola,
      certamente. La firma digitale è la tua firma personale e autentica e legalizza tutto ciò che firmi di “tuo pugno” sia che tu sia in forma privata che in veste di pubblico ufficiale ovvero come rappresentante legale di una società o altro tipo di associazione.

  8. Ciao,
    sto cercando di utilizzare la mia carta, attivata tempo fa ma non mi riconosce il PIN; Faccio la procedura per avere il PUK nel sito della Regione Sardegna ma mi dice che l’indirizzo non è corretto (malgrado sia quello dove mi indirizza la procedura). Come posso fare per avere un PUK?

    • ciao Mariangela,
      per prima cosa devi accertarti che la carta che hai attivato tempo fa sia la stessa (magari nel frattempo è scaduta ed è arrivata la nuova…. che va riattivata). Come seconda cosa controlla di avere installato i driver della carta o se, erano già installati precedentemente, che non abbia fatto aggiornamenti sul pc.
      Nel caso non riuscissi a risolvere ti consiglio di tornare all’ufficio dove hai fatto l’attivazione (o in qualsiasi ufficio dove attivano le CNS) per rigenerarti un nuovo Pin.

  9. Ciao Valentino! Ho la tessera sanitaria con il dispositivo, riesco ad entrare nel sito del suape… Ma non ho ben capito come fare per apporre la firma on line. Bisogna scaricare altri drive? Grazie

    • Ciao Maria,
      per la firma online dovrebbe esserci una finestra apposita dove ci clicchi su. Ti chiederà di inserire la tessera e digitare il pin e poi fare ok

  10. Buongiorno, ho attivato come da procedura la tessera sanitaria. La firma (FEA) va a buon fine. Ma ha la stessa validità della firma con CNS rilasciata dalla CCIA?
    Quando verifico la firma nel documento mi dice: “Firma non valida e Certificato non attendibile… L’autorità che ha rilasciato il certificato non è attentibile”
    E’ normale?

        • Quindi:
          la firma ha la stessa validità di quella rilasciata dalla CCIA.
          prova a firmare con altra applicazione (esempio ARUBA SIGN che è sempre gratuita) ovvero puoi firmare direttamente sul file una volta che lo hai trasformato in pdf utilizzando ADOBE ACROBAT READER DC (che è il classico pdf).

          • HO INSTALLATO ARUBA SIGN. DOPO AVER INSERITO PIN, MI AVVISA COM SEGUENTE MESSAGGIO:”La firma apposta al documento non avrà gli stessi effetti giuridici della Firma Digitale poichè il certificato selezionato non è qualificato…..occorre scegliere un certificato di Firma digitale”
            Unico certificato che mi appare nella lista è quello che scelgo, sbaglio qualcosa?

          • ok, con aruba sign abbiamo già la risposta: Quando hai attivato la carta NON hanno caricato i certificati di firma digitale. Devi tornare all’ufficio per farti caricare i certificati.
            Tienimi informato.
            Ciao

  11. IN ASL MI HANNO RIFERITO CHE LORO NON CARICANO I CERTIFICATI DI FIRMA DIGITALE. MI HANNO DETTO DI RIVOLGERMI ALLE PPTT. E’ POSSIBILE?

  12. Buonasera,
    come altri ho un problema nell’utilizzare la tessera sanitaria mediante CNS
    ho installato tutto quello che c’era da installare ma una volta che provo ad entrare nell’accesso servizi della regione Sardegna mi chiede di caricare un certificato, nelle cui informazioni avvisa che sono insufficienti per verificarlo, dopo di che mi apre una pagina vuoto dove ovviamente mi dice che è impossibile raggiungere il sito
    per qualsiasi suggerimento per risolvere la ringrazio anticipatamente

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*